Madonna del Monte

È un edificio sacro che si trova nella località omonima a Marciana

È il santuario più famoso e antico dell’Isola d’Elba, già attestato nel XII secolo.

Per raggiungerlo si deve percorrere un sentiero che, poco lontano dalla Fortezza, s’inoltra nel castagneto. Si tratta dell’antica mulattiera che collegava il paese con i centri abitati distribuiti lungo le valli e sulle coste del massiccio granitico, giungendo fino a Pomonte.

01 (180)Il tratto iniziale, caratterizzato dalle cappellette della Via Crucis porta a 630 m slm dove si trova il Santuario della Madonna del Monte, spesso ricordato per un breve soggiorno napoleonico e per il suo incontro con Maria Walewska.

Vi si venera l’immagine della Madonna Assunta, dipinta su un blocco di granito murato nella parete, la cui origine si fa risalire ai secoli XIII-XIV.
L’edificio a tre navate venne eretto in due riprese: la costruzione si estendeva dalla parete dove è murato il granito fino a metà della navata che solo nella seconda metà del Cinquecento venne ampliata.

Gli arredi risalgono al XVII secolo: l’acquasantiera porta la data 1609 e l’altare maggiore in marmo è del 1661.

Nel 1875 fu decorata la cupola con quattro medaglioni di soggetto mariano. Nel 1995, in occasione dei restauri, sono stati rinvenuti sulla parete dietro l’altare affreschi cinquecenteschi attribuiti al Sodoma.